LEONARDO DA VINCI IN ROMAGNA, TRA STORIA, CULTURA, GASTRONOMIA…

Offerta sempre valida

Il grande Leonardo da Vinci compì nel 1502 un viaggio di molti mesi in Romagna ove soggiornò e lavorò in cinque città (Rimini, Cesena, Cesenatico, Faenza e Imola): un grande impegno tecnico e culturale sullo studio delle fortificazioni che lo portò a definire anche la mappa di Imola, il progetto del porto canale di Cesenatico e la carta fisica della Romagna. Leonardo - dalla sconfinata curiosità intellettuale - si appuntava tutto in un piccolo taccuino tascabile (oggi catalogato come Codice L presso la Biblioteca dell’Istitut de France in Parigi), sul quale tappa dopo tappa, luogo dopo luogo, annotò schizzi, idee, invenzioni, pensieri, opinioni e anche emozioni. Lo schizzo con cui lui disegnò come i contadini romagnoli appassivano l’uva per conservarla durante l’inverno, è adottato ora come logo/marchio dalla Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì-Cesena...

 

DOVE

Imola, Dozza, Faenza, Bertinoro, Cesena, Cesenatico, Strada Vini e Sapori

 

MUSEI RURALI COINVOLTI

Museo della Marineria di Cesenatico, Museo Casa Artusi di Forlimpopoli, Enoteca Regionale Emilia Romagna di Dozza

 

2 notti - 3 giorni € 310,00

 

I prezzi dei pacchetti sono per quota individuale di partecipazione in camera doppia.

Le sistemazioni possono essere in locande tipiche, agriturismi e alberghi. Per un maggior contatto con la vita locale, i posti sono limitati e soggetti a conferma di disponibilità.

Gli hotel con annesse Spa sono 4 stelle.