Podere La Berta

La cantina non è solo il luogo dove si fa il vino, ma è un luogo dove si mantengono vive le usanze e la cultura del territorio.

Agli inizi degli anni settanta, Marcello Giovannini lascia le pianure di Lugo per le colline di Brisighella dove con intuito e passione dà vita al Podere La Berta. Sotto la sua guida, il Podere La Berta diventa luogo di innovazione e sperimentazione sui vitigni autoctoni e non, cominciando il percorso di qualità che tuttora contraddistingue l’azienda.

Dal 2009 alla famiglia Giovannini è subentrata la famiglia Poggiali: integrando sobrietà e qualità, costanza e intraprendenza, senza mai trascurare la passione per ciò che si fa, Giovanni, Nicolò e Domenico arricchiscono il ruolo del Podere La Berta, unendo all’attenta cura del prodotto e del territorio la volontà di continuare a valorizzare l’identità romagnola, portandone i valori nel futuro.

La cantina non è solo il luogo dove si fa il vino, ma è un luogo dove si mantengono vive le usanze e la cultura del territorio. Per questo, con grande orgoglio, abbiamo mantenuto la tradizione di vendere vino sfuso alle persone – faentini, imolesi e ravennati – che fanno da sempre riferimento alla nostra cantina per trovare un prodotto di qualità.

Nella cantina si utilizzano strumentazione e tecnologie moderne nel pieno rispetto della tradizione e della continuità dei valori che caratterizzano la nostra produzione. Infatti, se i progressi tecnologici nella tecnica della vinificazione e dell’invecchiamento dei vini e la collaborazione con enologi e tecnici di laboratorio hanno cambiato la vita in cantina, il mestiere di cantiniere rimane lo stesso di sempre.

Geloso dei suoi vini e naturalmente schivo, quando arriva la vendemmia si trasforma nell’uomo al centro della scena il cui ruolo è preservare il frutto del lavoro della natura e degli agricoltori che durante tutto l’anno hanno lavorato il terreno e curato le viti.

Aperto su prenotazione