Torri e castelli di Romagna sotto le stelle

Torri e castelli di Romagna sotto le stelle

Torri e castelli di Romagna sotto le stelle, la magia della Romagna in estate. C’era una volta in Romagna, in un antico castello… Le sere estive sono il periodo migliore per andare lungo la Strada della Romagna. Siete pronti ad andare alla scoperta di storie e tesori nascosti del nostro territorio? Tra il refrigerio offerto dagli antichi borghi, gli intrattenimenti musicali e l’enogastronomia tipica, luglio, agosto e settembre riservano tante opportunità per visitare rocche e castelli in un’atmosfera magica.

Sui colli di Faenza

Ai piedi della torre medievale di Oriolo dei Fichi, a pochi km dal centro di Faenza, non perdete la rassegna “Oriolo di Sera”. Tutti i mercoledì tanto buon vino, gustosi piatti della tradizione, musica dal vivo e visite guidate al castello al chiaro di luna. In più, a cavallo della notte di San Lorenzo, c’è il doppio appuntamento con “Calici sotto la torre”. E’ un’occasione unica per gustare il Centesimino, il Famoso, l’Albana e il Sangiovese dei colli faentini raccontati dai vignaioli.

Magia ed emozioni tra Lugo e Brisighella

Il viaggio lungo torri e castelli di Romagna sotto le stelle è ancora lungo. Sotto la Rocca di Lugo, a luglio e a inizio agosto, i “Mercoledì sotto le stelle” ospitano lungo le vie del centro storico animazioni, musica, spettacoli e mercatini creativi, con la possibilità di cenare al Pavaglione. Altro castello, altri appuntamenti… Alla Torre dell’Orologio della Rocca Manfrediana di Brisighella tutti i venerdì di luglio e i primi due di agosto c’è la mostra mercato d’arte, antichità e brocantage di “Brisighella Borgo d’Arte”. Inoltre ai sapori di collina qui sono dedicati il sabato e la domenica con le “Cene nel borgo” allestite nei luoghi più suggestivi del centro storico. Mentre “Brisighella Magica propone una passeggiata notturna tra i misteri magici del borgo.

Sapori e atmosfere magiche

Sapori e saperi in cucina si mescolano a Riolo Terme a luglio in occasione della Fiera dello Scalogno. Questo piccolo prezioso bulbo dal colore vivace rivela il suo gusto unico in tanti menù a tema messi a punto dai ristoranti locali. Per chi invece non si accontenta di musica e sapori ai piedi delle rocche, ma è in cerca di autentiche atmosfere medievali, una tappa obbligata è la Rocca Sforzesca di Bagnara di Romagna. Qui a settembre la Festa del Castello mette in scena rievocazioni storiche, spettacoli, gastronomia rinascimentale e la Contesa dei Rioni.

Lascia un commento